Home

Biografia

La Genesi Della Sua Opera

I "Mondi" Di Escher

Galleria

Eventi

Il Disegno è Illusione

Lo specchio magico
Mentre l’imperatore fissava il suo volto riflesso nello specchio,
esso divenne prima una macchia rosso sangue e poi un teschio al
quale gocciolava il muco. L’imperatore si girò inorridito.
“Vostra altezza” disse Shenkua, “non rivolga altrove lo sguardo.
Ha semplicemente visto il principio e la fine della Sua vita.
Continui a fissare lo specchio e vedrà tutto ciò che è e che può essere.
E, quando avrà raggiunto il più altro grado di stupore,
lo specchio stesso Le mostrerà quelle cose che non possono esistere...”
Ching Nung, «Tutto intorno agli specchi»

specchio magico

Specchio Magico, litografia, 1946

Una delle più grandi "intuizioni" dell'artista Maurits Cornelis Eschel. Questa litografia non solo ci appare come un'immagine riflessa, ma viene anche suggerito che le immagini riflesse comincino a vivere e a continuare la propria esistenza in un'altra realtà.
Tutto questo ci fa pensare ad "Alice nel Paese delle Meraviglie".

"Se io avessi un mondo come piace a me,
là tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe com'è,
perché tutto sarebbe come non è, e viceversa!
Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe!"
"Alice nel Paese delle Meraviglie"